top of page

La Scala dei Turchi, una meraviglia della natura con un affascinante passato

Aggiornamento: 6 feb

La Scala dei Turchi è una falesia di marna bianca che si erge a picco sul mare lungo la costa di Realmonte, in provincia di Agrigento. È una delle attrazioni turistiche più famose della Sicilia e rappresenta una meraviglia della natura.


La foto della Scala Dei Turchi ad Agrigento durante un tour in barca
Vista panoramica della Scala dei Turchi

La Scala dei Turchi è costituita da marna, una roccia sedimentaria composta da argilla e carbonato di calcio. La marna è una roccia relativamente morbida, che è stata modellata dall'azione delle onde e del vento nel corso dei secoli.


La forma della Scala dei Turchi è unica e suggestiva. La falesia si presenta come una serie di gradini che scendono fino al mare, creando un contrasto cromatico tra il bianco della roccia e l'azzurro o verde del mare, solamente in questa zona grazie ai suoi sedimenti l'acqua ha questo particolare riflesso lucente.


La Scala dei Turchi è un luogo ideale per rilassarsi e ammirare la bellezza della natura. La falesia è circondata da spiagge di sabbia fine, che offrono la possibilità di fare il bagno e prendere il sole, anche se solamente dal mare si riesce ad apprezzare veramente la sua bellezza.


La Scala Dei Turchi fotografata durante un tour in barca con Forte Mare
Scala dei Turchi vista dalla Barca

Cenni storici

La Scala dei Turchi è stata abitata fin dall'antichità. Sono stati ritrovati numerosi reperti archeologici nelle vicinanze, tra cui un'antica necropoli greca e una villa romana.

Il nome "Scala dei Turchi" deriva dalle incursioni piratesche dei saraceni, che nel XVI secolo usavano la falesia come riparo e come luogo da cui attaccare i villaggi della costa.

Nel corso dei secoli, la Scala dei Turchi ha subito numerosi danni a causa dell'erosione. Nel 2013, la falesia è stata chiusa al pubblico per motivi di sicurezza ed ancora oggi nel 2024 è vietato salire su di essa a causa della sua fragilità.


Perchè si chiama così?


Il nome "Scala dei Turchi" deriva dalle incursioni piratesche dei saraceni, che nel XVI secolo usavano la falesia come riparo e come luogo da cui attaccare i villaggi della costa.


I pirati saraceni, che erano noti per la loro ferocia, trovavano nella Scala dei Turchi un luogo ideale per nascondersi e per lanciare i loro attacchi. La falesia era infatti situata in una posizione strategica, al riparo dalla vista delle navi dei loro nemici.


La Scala dei Turchi era così importante per i pirati saraceni che divenne un vero e proprio simbolo delle loro incursioni. Da qui il nome, che è rimasto fino ai giorni nostri.


In realtà, il nome "Scala dei Turchi" è un po' improprio. I pirati che usavano la falesia non erano solo turchi, ma anche di altre nazionalità, come gli arabi e i berberi. Tuttavia, il nome è rimasto così, forse perché i turchi erano il popolo più temuto dai siciliani dell'epoca. Altre persone invece credono che si chiami così per il dialetto Siciliano, dove per turco si intende qualsiasi straniero o persona non originaria della regione.


Informazioni utili

  • Come arrivare: La Scala dei Turchi si trova a circa 10 chilometri da Agrigento. Si può raggiungere in auto o autobus.

  • Orari: La Scala dei Turchi non ha orari di apertura o chiusura, è sempre visitabile.

  • Ingresso: L'ingresso alla Scala dei Turchi è sulla spiaggia e non si paga, ma dovete fermarvi dove si trovano le transenne senza oltrepassarle. Salire sopra di essa è vietato. Ci sono severi controlli.

  • Consigli: Si consiglia di non salire mai sulla falesia, oltre che vietato è anche pericoloso perchè friabile e scivolosa quando si bagna.

  • Sicuramente il modo migliore di verderla è con un tour in barca o gommone.

  • Vicino alla Scala si trova anche il faro storico di Realmonte.


Protezione della Scala dei Turchi

La Scala dei Turchi è un bene prezioso che deve essere protetto. Nel 2016, la falesia è stata dichiarata Monumento naturale.


Sono stati proposti diversi progetti per proteggere la Scala dei Turchi dall'erosione. Uno di questi progetti prevede la costruzione di una barriera artificiale che proteggerà la falesia dalle onde, ma al momento non sono stai presi provvedimenti seri e si suppone siano solamente dicerie.


La Scala dei Turchi è un luogo unico e straordinario che deve essere preservato per le generazioni future.

21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page